GIORNO 253 – Qualcuno va in Thailandia

Qualcuno va in Thailandia perché gliel’hanno detto,
qualcuno va in Thailandia perché non gli hanno detto tutto,
qualcuno va in Thailandia perché l’amico, il fratello, lo zio…il babbo no!,
qualcuno va in Thailandia perché si sente solo,
qualcuno va in Thailandia per scatenare il karma,
qualcuno va in Thailandia per contare le immagine del Re,
qualcuno va in Thailandia perché a lavorare oggi no, domani forse, ma dopodomani sicuramente,
qualcuno va in Thailandia perché Bangkok val bene una mossa,
qualcuno va in Thailandia perché con 50 euro ti rifai il guardaroba,
qualcuno va in Thailandia per usare i bancomat multicolori,
qualcuno va in Thailandia perché il cibo è dolce, anche quello salato,
qualcuno va in Thailandia per vedere la Premiere League sui maxischermi,
qualcuno va in Thailandia per i mercati notturni,
qualcuno va in Thailandia per spostarsi in tuk-tuk,
qualcuno va in Thailandia per i ladyboy,
qualcuno va in Thailandia per i ping-pong show e qualcuno per gli incontri di Thai Boxe,
qualcuno va in Thailandia per le “millemila” statue di Buddha,
qualcuno va in Thailandia per i tatuaggi e qualcuno per i massaggi,
qualcuno va in Thailandia per la Fanta verde, rossa, viola e blu,
qualcuno va in Thailandia per non togliersi mai le infradito,
qualcuno va in Thailandia nonostante guidino dalla parte sbagliata,
qualcuno va in Thailandia per nuotare con gli squali,
qualcuno va in Thailandia per saltare da un’isola all’altra.

Qualcuno, noi, se ne sta per andare dalla Thailandia.
Sandokan, arriviamo!